mercoledì 8 dicembre 2010

ANTROPOS 16 DICEMBRE

video

MIA' E IL MIGU' E I FILM D'ANIMAZIONE A SFONDO AMBIENTALE
GIAMPIERO MASSIMELLI R.VEN DISTRIBUZIONE-ROBERTO MORANO SEGRETARIO AGIS TORINO-STEFANIA RAIMONDI PRODUTTRICE CINEMATOGRAFICA

Conduce la giornalista Antonella Frontani
Il Punto con Giorgio Diaferia
Servizi a cura di
video

Francesca Diaferia
Simone Bauducco
Manuel Coser

domenica 5 dicembre 2010

Giovedì 9 Dicembre ore 22.30



VITA DA FACEBOOK
Antonio Mandarano Insegnante Ist Tecnico Avogadro; Dr.ssa Flora Cappellin Psichiatra ; Walter Bouquie V.Commissario Polizia Municipale Torino Coordinatore Nucleo di Prossimità-Studenti dell’Istituto Tecnico Avogadro

Conduce la giornalista Antonella Frontani
Il Punto con Giorgio Diaferia
Servizi a cura di

Francesca Diaferia
Simone Bauducco e Manuel Coser
I ragazzi preferiscono internet e il computer alla tv. Facebook e la rete si sono trasformati in nuovi amici e nuove babysitter. I ragazzi che passano sul web più di tre ore al giorno sono più numerosi di quelli che passano più di tre ore al giorno davanti al piccolo schermo. I ragazzi navigano prima di andare a letto nella vaga sensazione di potersi addormentare con il sorriso e l'amicizia di centinaia di amici virtuali. Sensazione vera che si scontra, però, con una realtà solo on line.

giovedì 2 dicembre 2010

COP 16 Anche Antropos partecipa : Carovana verso Cancun Prima tappa Città del Messico - Puebla dal nostro inviato Simone Bauducco

video

Alle sette di mattina il traffico di Città del Messico è già bloccato. Non a caso la capitale messicana è soprannominata il Monstro. Davanti al teatro Hidalgo, una decina di pullman occupano la carreggiata e i campesinos da tutto il mondo stazionano sui marciapiedi.
Dopo la marcia di ieri per le vie dello Zocalo, le carovane per la giustizia climatica ripartono verso Cancun. Sui sedili dei “camiones” si riposano i vecchi contadini dello stato di Jalisco che hanno subito l'inquinamento della grande cascata di El Salto a causa dell'arrivo delle grandi multinazionali. Ed è proprio il tema dell'acqua uno dei nodi cruciali che uniscono le battaglie dei tanti movimenti presenti sulla carovana. Non a caso la prima tappa del viaggio fa è fissata a Puebla, città industriale a sud della capitale. La grande quantità di acqua presente nella zona ha attirato negli anni la grande industria e la città si è trasformata in un grande polo industriale. La Volswagen ha scelto proprio Puebla per il suo stabilimento che produce 8 milioni auto all'anno. Se si calcola che per ogni auto prodotta vengono impiegati circa 400 litri di acqua, il calcolo dell'acqua utilizzata diventa enorme. Ma non è solo la grande industria ad aver impoverito un'area ricca di risorse e di biodiversità. Negli allevamenti su scala industriale della “Smyhth and Field” ci sono circa 6 milioni di suini destinati all'esportazione che rappresentano una grave minaccia per l'ambiente.
Ma non è solo l'industria ad essere inquinata a Puebla, anche la politica presenta numerose ombre a partire dal governatore dello stato accusato di traffico di donne e prostituzione e protagonista di numerosi atti di repressioni contro i movimenti sociali che lottano per difendere la propria terra.
Nell'aula dell'università di Puebla, gli attivisti del “Fronte de Puebla en defensa de la tierra, agua y aria” spiegano la difficoltà dell'agire politico in questo stato.
Il passaggio della carovana rappresenta una grande occasione di scambio per loro. Lo sottolinea il rettore dell'università che saluta i carovanieri e spiega l'importanza delle soluzioni al cambiamento climatico che arrivano dal basso. Nel pomeriggio si riparte verso Coatzacolos, sede di uno dei poli petrolchimici più grandi dello stato di Veracruz.

martedì 30 novembre 2010

ANTROPOS Giovedì 2 Dicembre

video
Vene varicose
Ferruccio Marengo Tecnico Ortopedico Titolare Dietisan; Luigi Contessa Dirigente Medico e Scuola di  Specializzazione in Chirurgia Vascolare UniTo Ospedale Molinette; Pasquale Ferrara Informatore Medico Scientifico esperto in elastocompressione

Conduce la giornalista Antonella Frontani
Il Punto con Giorgio Diaferia
Servizi a cura di

Francesca Diaferia
Simone Bauducco

L' Organizzazione Mondiale della Sanità definisce le vene varicose (o varici) come delle dilatazioni abnormi e sacculari delle vene, soprattutto degli arti inferiori, che spesso assumono un andamento tortuoso. Nella popolazione generale la malattia varicosa ha una frequenza del 15-30%, se si considera unicamente la degenerazione dei sistemi della vena Safena e delle sue collaterali, qualora si voglia estendere il concetto anche alle modeste varicosità di rilevanza solamente estetica, tale cifra arriva al 35%. Esiste una notevole differenza fra i vari Paesi: la malattia è molto più frequente in Europa che non in Africa o in Asia, dove si riscontra una prevalenza 10 volte inferiore.

martedì 23 novembre 2010

ANTROPOS GIOVEDI 25 NOVEMBRE SPORT TRAUMI E SOLUZIONI

video
in Studio:
Mattia Castellani, tecnico ortopedico
Barbara Bertolli, istruttrice master di sci
Giancarlo Almondo, tecnico Noene

Conduce la giornalista Antonella Frontani
Il Punto con Giorgio Diaferia
Servizi a cura di
Francesca Diaferia
Simone Bauducco

Sono circa 300.000 gli italiani che finiscono ogni anno in Pronto 
Soccorso per un trauma legato allo sport: 85% maschi e 15% femmine. 
Tra le discipline più colpite: il calcetto, la pallacanestro, la pallavolo, 
lo sci.In forte crescita gli over 50. Più colpiti sono gli arti inferiori, il 30% 
quelli superiori e circa il 12 % la testa.

domenica 7 novembre 2010

ANTROPOS 18 NOVEMBRE con PIERGIORGIO ODIFREDDI Il MATEMATICO IMPERTINENTE

video
L'alfabeto con cui Dio ha scritto l'universo". Con queste parole Galileo Galieli ha descritto una delle scienze più antiche della cultura umana: la matematica. Seppur relegata agli incubi più profondi di ogni studente delle scuole italiane, la matematica è stata ed è tutt'ora un autentico strumento di vita quotidiana. Anche se spesso non prestiamo attenzione, molte delle azioni che eseguiamo durante la giornata sono regolate e si sviluppano attrverso il calcolo.
Ma la matematica implica un rapporto più profondo anche con la riflessione metafisica. Da sempre vi è un legame indistinguibile tra la matematica e la filosofia: basta pensare alla civiltà greca, da Eratostetne a Talete fino a Pitagora.
Forse la cosa più sorprendente sulla matematica è che è così sorprendente. Le regole che poniamo all'inizio sembrano ordinarie e inevitabili, ma è impossibile prevedere le loro conseguenze. Esse sono state trovate solo dopo lunghi studi, che si sono estesi per secoli. Molta della nostra conoscenza è dovuta a relativamente pochi grandi matematici come Newton, Eulero, Gauss, o Riemann; poche carriere possono essere state più soddisfacenti delle loro. Essi hanno contribuito all'intelletto umano qualcosa che durerà ancora più della grande letteratura, perché è indipendente dalla lingua.
da Wikipedia  E' un matematico, logico e saggista italiano. I suoi scritti, oltre che di matematica, si occupano di divulgazione scientifica, storia della scienza, filosofia, politica, religione, esegesi, filologia e saggistica varia.

giovedì 4 novembre 2010

ANTROPOS GIOVEDI 11 NOVEMBRE : "LINFA VITALE"

Conduce la giornalista  ANTONELLA FRONTANI
Il Punto con : GIORGIO DIAFERIA
 Servizi a cura di  FRANCESCA DIAFERIA  e SIMONE BAUDUCCO

video
Elisa Pannili Tecnico Ortopedico Titolare VIALIS S.r.L.
Jean Pierre Candido Chirurgo Vascolare
Pandolino Laura Fisioterapista Torino
Per linfedema in campo medico, si intende una condizione in cui avviene un accumulo anormale di linfa dovuto ad un'anomalia a livello del sistema linfatico.La sua diffusione avviene soprattutto negli arti.
L'incidenza maggiore la si ha intorno alla metà della terza decade di età, esistono le forme preoci (se dovesse manifestarsi durante l'adolescenza) e tardive (se dovesse mostrarsi in seguito), il sesso femminile per alcune tipologie è il più colpito, per altre non si mostrano differenze nei sessi.
Le forme primarie (non derivate) sono formate da anomalie congenite del sistema linfatico, queste possono essere di varia natura (morfologiche e funzionali)
  • Edema linfatico congenito, in tale forma si ritrova anche la malattia di Milroy
  • Edema linfatico precoce
  • Edema linfatico tardivo

Edema linfatico secondario L'ostruzione, causa del linfedema, viene causata da un'altra malattia, sovente si tratta di forme tumorali ma possono essere dovute a adenopatie, sindrome postflebitica, linfangite.

venerdì 29 ottobre 2010

ANTROPOS GIOVEDI' 4 Novembre "IL RAFFREDDORE VA IN SCENA"

E’ di grande importanza conoscere e prevenire le malattie della voce,dell’orecchio e del naso. Tre elementi che vengono quotidianamente minacciati da fattori ambientali e lavorativi. Stiamo parlando della sinusite, un processo infiammatorio delle mucose dei seni paranasali che spesso accompagna un'infezione primaria o secondaria. Ma è importante conoscere anche  la comune rinite, la funzione delle nostre tonsille e adenoidi, come funziona il nostro udito e le tanto importanti corde vocali per la fonazione . Si determina spesso una sovrapposizione tra infiammazione, anche di natura allergica, ed infezione. Ma i danni di questa patologia possono essere anche invalidanti  specie per quei soggetti che utilizzano la voce per il proprio lavoro
Conduce ANTONELLA FRONTANI il Punto con GIORGIO DIAFERIA
Servizi a cura di SIMONE BAUDUCCCO e FRANCESCA DIAFERIA


Dr.ROBERTO MOLINO  specialista in ORL
SILVIA COLOMBINI   cantante lirica
FRANCO OBONI  consulente Centro Terapia 2 Torino
Servizio esterno  presso il Centro Termale  "Terapia 2" di Torino

venerdì 22 ottobre 2010

GIOVEDI' 28 Ottobre ore 22.30 : GUSTO E SICUREZZA con Nicola Batavia del Birichin, Maria Caramelli IZS Piemonte interviste a Carlin Petrini

video
Con servizi ed interviste dal 
Salone del Gusto di Torino e Terra Madre
Conduce Antonella Frontani
Il Punto con Giorgio Diaferia
servizi a cura di 
Francesca Diaferia-Simone Bauducco e Paola Gatti

mercoledì 6 ottobre 2010

Giovedì 21 Ottobre ANTROPOS : La SLA e Malattie Rare in studio Prof. Adriano Chiò Clinica Neurologica Università di Torino e Darwin Pastorin Giornalista e Direttore 4 Rete Tv

video
Conduce Antonella Frontani servizi a cura di Francesca Diaferia e Simone Bauducco. Il Punto con Giorgio Diaferia
Che cos'è la SLA
La Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), conosciuta anche come “Morbo di Lou Gehrig”,” malattia di Charcot” o “malattia dei motoneuroni”, è una malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce i motoneuroni, cioè le cellule nervose cerebrali e del midollo spinale che permettono i movimenti della muscolatura volontaria. Esistono due gruppi di motoneuroni; il primo (primo motoneurone o motoneurone centrale o corticale) si trova nella corteccia cerebrale e trasporta il segnale nervoso attraverso prolungamenti che dal cervello arrivano al midollo spinale. Il secondo (2° motoneurone o motoneurone periferico o spinale) è invece formato da cellule nervose che trasportano il segnale dal midollo spinale ai muscoli.
La SLA è caratterizzata dal fatto che sia il primo che il secondo motoneurone vanno incontro a degenerazione e muoiono. La morte di queste cellule avviene gradualmente nel corso di mesi o anche anni. In tale arco di tempo i motoneuroni rimasti, almeno in parte, sostituiscono nelle proprie funzioni quelle distrutte.
I primi segni della malattia compaiono quando la perdita progressiva dei motoneuroni supera la capacità di compenso dei motoneuroni superstiti fino ad arrivare ad una progressiva paralisi, ma con risparmio delle funzioni cognitive, sensoriali, sessuali e sfinteriali (vescicali ed intestinali).
Generalmente si ammalano di SLA individui adulti di età superiore ai 20 anni, di entrambi i sessi, con maggiore frequenza dopo i 50 anni.In Italia si manifestano in media tre nuovi casi di SLA al giorno e si contano circa sei ammalati ogni 100.000 abitanti. 
da www.aisla.it

giovedì 9 settembre 2010

ANTROPOS SI PRESENTA : GUARDA LO SPOT

video

Antropos chi siamo?

Medici, scienziati, pubblici amministratori e la gente comune sono i protagonisti di Antropos, il talk show ideato da Giorgio Diaferia e condotto da Antonella Frontani e lo stesso Diaferia, che si propone di rendere ogni argomento trattato il più chiaro possibile per un pubblico eterogeneo. Il dibattito, le schede video ed i servizi realizzati da Francesca Diaferia e Simone Bauducco, hanno lo scopo di informare una parte sempre più vasta della opinione pubblica su quali conseguenze l’inquinamento può avere sulla salute ma anche di offrire scenari di una vivibilità sociale diversa grazie alla tutela dell’ambiente, sollecitando una riflessione sul rapporto tra degrado ambientale e perdita di salute, con chiare indicazioni di costi sociali e sulla prevenzione primaria. Non mancano poi i temi di Medicina con la presentazione di ospiti di riguardo che presentano la clinica e la terapia delle più importanti patologie. Ogni settimana 60 minuti con un diverso argomento: dal Nucleare alla termovalorizzazione, dalla sicurezza alimentare ai rischi derivanti dall’amianto, i traumi da sport e le malattie cardiocircolatorie Grazie al suo blog, la Redazione offre la possibilità ai telespettatori di dialogare con gli ospiti o di suggerire degli argomenti. Antropos è l’unica trasmissione su Ambiente Salute e Società nel panorama televisivo nazionale.
Tra gli Ospiti e le video-interviste :
Lester Brown, Devra Davis,Vandana Shiva,Riccardo Agricola, Lorenzo Tomatis, Giorgio Calabrese, Luca Mercalli, Piero Cornaglia, Alessandro Battaglino,Tony Capuozzo, Maria Caramelli, Carlo Maggio, Aldo Grasselli, Gaetano Capizzi, Lella Costa, Bruno Gambarotta, Dario Fo, Dario Argento, Emma Bonino, Enrico Deaglio e molti altri ancora.. La nostra mail è   antropos@quartarete.tv

La Redazione a portata di tutti

video

Antropos dal 14 Ottobre 2010 tutti i Giovedì alle ore 22.30 su 4 Rete Tv

video

Siamo anche presenti su www.Youtube.com/antropostv

video
La trasmissione sulla Medicina e l'Ambiente